Piatti Maltesi

Bigilla per l’MTC di Febbraio

 

Questo mese è stato terribile per me, oltre ai disturbi della gravidanza, Farfallina è stata malissimo causa di una forte influenza, che poi ha contaggiato anche me.
Ho aspettato fin’ alla fine per elaborare qualche ricetta appositamente per L’MTC di Febbraio, ma non mi è stato possibile, quindi come fuori concorso ripubblico questo patè Maltese.

 

Bigilla è un tipico/tradizionale spuntino maltese, fatto da fagioli. L’ingrediente principale sono i fagioli di bigilla, che sono simili alle fave, ma molto più piccolo, con una pelle più scura e più dura. Localmente questo si chiama “Ful ta’ Girba” (fagioli Djerba). In alcuni villaggi a Malta, bigilla è venduto da un venditore ambulante che lo eroga una volta alla settimana.

 

Si mangia accompagnato ai galletti tradizionali maltesi  fatti con acqua e farina, oppure a del pane caldo appena sfornato.

250g fave secche
mezzo cucchiaio di sale
1 spicchio d’aglio intero
peperoncino / una spruzzata di  tabasco
Una manciata di prezzemolo
Circa 4 cucchiai di olio extravergine di oliva.

Mettere a bagno le fave per 24 ore, cambiando l’acqua almeno 3 volte.
Lessare le fave in acqua  per un’ora e mezza.
Drenare il liquido in eccesso e schiacciare o frullare tutto.
Aggiungere l’olio d’oliva,  peperoncino tritato, l’aglio tritato, prezzemolo e sale.

Mettere il composto in un vassoio o piatto, e lasciarlo raffreddare. E ‘molto importante che la Bigilla è abbastanza liquida quando è ancora calda, una volta che inizia a raffreddare la bigilla comincia ad indurirsi.

Ciao
Terry

(Visited 147 times, 1 visits today)

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.