Senza categoria

La Pasta Sfoglia

 

La pasta sfoglia: una base ideale sia in pasticceria ed anche nel salato. Questa è la prima volta che la faccio a casa è devo dire che il risultato è ottimo.
Con questa dose ho ottenuto 4 panetti di 250gr ciascuno che ho tranquilla mente congelato per un uso futuro.

La dose è:

500gr di farina 00
500gr di margarina sfogliata
275ml di acqua
10 gr di sale

Passiamo ora al impasto:

Versate la farina a fontana sul piano da lavoro, al centro versate il sale e meta dell’acqua. Mescolate con le dita per sciogliere il sale, aggiungete piano piano l’altra acqua e impastate fino a quando otterrete un composto liscio ed omogeneo, lavorando il meno possibile, circa 5-8 minuti.
Coprite l’impasto con la pellicola e fate riposare in frigo per 30 minuti.
Mentre che il pastello riposa in frigo, tirate la margarina fuori e fate riposare a temperatura ambiente.
Passato il tempo di riposo, prendete il pastello e con il matterello stendete dando una forma quadrata, al centro mettete la margarina in posizione diagonale e chiudete le 4 punte ottenute al centro, coprendo tutto il panetto.
Ora cominciate con le cosi dette “girate”, io pensavo che fosse un passaggio difficile invece è una cosa semplicissima!

Spolverate la superficie con un velo di farina e con il mattarello cominciate ad  appiattire il panetto allungandolo in avanti, ottenendo lo spessore di 1,5cm. Piegate la sfoglia in 3, stendete la sfoglia di nuovo e nell’ identico modo di prima fate alte 3 pieghe.
Coprite la sfoglia con la pellicola e fate riposare 30minuti in frigo.
Questa operazione va ripetuta altre 2 volte, con un riposo di 30minuti in frigo ogni volta.

Una volta fatti tutti i passaggi ho diviso la sfoglia ottenuta in 4 panetti, ho avvolto nella pellicola e messo in freezer. Prima di usare la sfoglia basta scongelarla per qualche ora in frigo.

Ciao
Terry

 

(Visited 90 times, 1 visits today)

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.