Dolci,  Piatti Maltesi

PRINJOLATA – Il dolce di Carnevale Tradizionale Maltese

Ecco a voi il dolce di Carnevale tradizionale Maltese!!

Le celebrazioni del Carnevale furono introdotte a Malta dai Cavalieri dell’Ordine di San Giovanni nel 1400. I Cavalieri, hanno scoperto che il Carnevale è una grande opportunità per divertirsi, bere, vestirsi e godersi la vita. Queste celebrazioni divennero presto parte della tradizione maltese e migliorarono col passare degli anni.   Il Carnevale di Malta si celebra durante i 5 giorni precedenti il ​​Mercoledì delle Ceneri. Questi sono cinque giorni di festeggiamenti e follia, con carri colorati che sfilano lungo le strade principali nelle capitali delle nostre isole, cioè La Valletta a Malta e Victoria a Gozo. Adulti e bambini vestiti in bellissimi costumi festeggiano per le strade dell’ isola.

Pease che vai  cibo che trovi!   Anche a Malta, ad ogni festività ha un piatto o un dolce tradizionale  legato a se. Per carnevale il dolce che padroneggia su tutti è la “Prinjolata”, la quale prende il nome da “pinoli” che in maltese significa prinjol.

Sin dai primi di gennaio la Prinjolata  è gia in bella mostra esposta in tutti i caffè e pasticcerie. Questo dolce viene presentato sotto forma di zuccotto, da quello piccolo  confezionato a mono porzione, da quella di media grandezza, per poi passare a quella grandissima che viene venduta a fetta/peso. Gli  ingredienti principali sono pan di spagna e biscotti,  pinoli, mandorle e nocciole, cioccolato e  ciliegie candite ed crema al burro. Insomma un prelibatezza  ricca di calorie!

Ricetta; 

Pan di spagna dose fatta con 6 uova

100 g di biscotti secchi

100 g di cioccolato al latte

50 g di ciliege candite

100 g di mandorle

100 g di nocciole

100 g di pinoli

Un bicchierino di vermouth

Scorza di un arancia

Per la crema al burro;

250 g di margarina

2 cucchiai di zucchero a velo

Un tubetto di latte condensato

2 cucchiai di vermouth

1 cucchiaino di essenza di vaniglia

Per la copertura:

100 g di zucchero

15 ml di acqua

1 albume

1 cucchiaino di essenza alla vaniglia

Per la decorazione:

50 g  di ciliege candite

50 g  di cioccolato fondente

pinoli tostati

Affettate il pan di spagna e poi tagliate a cubetti piccoli. Tritate con il coltello le mandorle, le nocciole e i pinoli, i canditi e il cioccolato. Sbriciolate i biscotti e versate tutto in una ciotola abbastanza ampia.  Amalgamate tutto, verste il liquore, grattugiate la scorza d’arancia e fate riposare per una decina di minuti. Nel frattempo, preparate la crema al burro. Con le fruste elettriche, montate il burro a temperatura ambiente con lo zucchero a

velo. Versate a poco alla volta il latte condensate continuando sempre a montare il composto. Unite il liquore e la vaniglia. Lavorate ancora fino ad ottenere una crema liscia senza grumi.

Una volta che questa crema è pronta, versatela sopra il composto di pan di spagna  ed amalgamate il tutto. Deve risultare un composto morbido ed appiccicoso.

Rivestite un zuccotto con della pellicola, versate il composto, pressate bene e ricoprite di pellicola. Fate riposare in frigo con un peso sopra per un paio di ore, meglio ancora se tutta la notte.

Passato questo tempo passate alla decorazione. Prima dovete preparare la meringa, in un pentolino, a fuoco basso sciogliete lo zucchero e l’acqua, mescolate bene e far bollire fino a raggiungere  i 120°C, circa 3 minuti. Nel frattempo montate a neve fermissima gli albumi. Sempre con le fruste accese, aggiungete la miscela calda di zucchero molto lentamente sopra,meglio nei bordi della ciotola per evitare schizzi, continuate a montare fino a che a meringa non sia completamente raffreddata, circa 5/6 minuti.  A questo punto, sformate il dolce su di un vassoio o piatto, ricoprite con la meringa tutto attorno, non deve essere per forza perfetta, adagiate delle ciliegie candite verdi e rossi, come vuole la tradizione, alcuni pinoli qui e la ed infine del cioccolato sciolto.

Con questo dolce partecipo al Contest  Mani in pasta – I Dolci di Carnevale
e anche al Contest Ogni ricetta dolce vale!!

 

Ciao
Terry.

(Visited 819 times, 1 visits today)

6 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.