Dolci

Cornetti Sfogliati di Luca Montersino

Non c’è peggio quando mi fisso su una cosa!!!!
Era da tempo che volevo fare i cornetti sfogliati, ma mi sono sempre trattenuta di farli, il lungo procedimento mi spaventava e la parola “sfogliati” mi terrorizzava, per questo motivo ho sempre rimandato…. poi scoprendo il contest di Valeria  “la ricetta nel cassetto” mi sono subito venuti in mente i cornetti sfogliat.  Quindi quale miglior occasione se non farli ora?,
poi però pensandoci bene in questo momento che sono senza impastatrice,  stavo nuovamente lasciando stare…..ma poi mi sono detta…. no li devo fare anche senza impastatrice ma  li devo fare!
Per impastare sono stata più di 30 minuti a sbattere e lavorare l’impasto…. e mi sono stancata….ma alla fine ci sono riuscita!!
Praticamente ho dedicato un giorno intero per farli, ho iniziato a impastare alle 9 ed ho sfornato i cornetti alle  21!!
Il risultato ha ripagato tutto il lavoro fatto. Sono stati mangiati tutti l’indomani mattina  per colazione e per merenda e quando sono finiti tutti ne volevano ancora…… ma per rifarli aspetterò che mi arriva l’impastatrice!!
 
Ho seguito la ricetta del grande maestro dimezzando le dosi.
Ecco la ricetta;
Per il
lievitino:
113gr acqua
250gr farina manitoba
35gr lievito di birra
 Per
l’impasto:
150gr  zucchero semolato
75gr burro morbido
225gr uova intere
150gr latte fresco intero
15gr sale
20gr miele (la ricetta prevedeva il malto)
500gr di farina manitoba
semini di 1/2 bacca di vaniglia
Per le
pieghe:
375g burroPer glassare:
1 tuorlo d’uovo
panna liquida nello stesso peso del tuorlo

Per farcire:
a piacere marmellata o nutella

Prima preparate il lievitino, versate a fontana la farina, sbriciolate dentro il lievito di birra, aggiungete l’acqua e impastate  senza  lavorare troppo, mettete la pasta
in un contenitore con dell’acqua leggermente tiepida a temperatura ambiente e lasciate
fermentare fino a quando la pasta sale a galla (circa 10 minuti). Una volta che la pasta sale a galla, strizzatela bene e mettete da parte.
Sul piano di lavoro versate l’altra farina fate un buco centrale e aggiungete tutti gli ingredienti,tranne il burro e il sale. Iniziate ad lavorare l’impasto e man mano aggiungete un pezzo alla volta il lievitino, continuate ad impastare fino a che non ottenete un pasta liscia ed elastica. A questo punto unite il burro morbido e lavorate ancora, infine unite il sale ed impastate ancora, la pasta come risultato finale deve risultare liscia ed omogeneo. Una volta pronto l’impasto avvolgetelo nella pellicola e fate riposare in frigo per 5 ore.
Mettete il panetto di burro su un foglio di carta
forno, coprite con un secondo foglio di carta forno e iniziate prima a
batterlo e poi a stenderlo dando una forma rettangolare. Fate riposare il burro in frigo per circa 5 minuti.
Trascorso
il tempo di riposo, togliete l’impasto dalla pellicola e iniziate a stenderlo
col mattarello sul piano di lavoro infarinato, allungandolo, più che
allargandolo a formare un rettangolo. Posate il burro sull’impasto, lasciando che l’impasto sporga al di
sotto del burro su ogni lato per 2 cm circa, e procedete alla chiusura.

Ripiegate il lato corto sinistro e quello destro a
sigillare il burro, senza sovrapporre.
 Stendete di nuovo e procedete con la piega a 3, piegate
un’ estremità e sovrappore l’altra.
Stendete di nuovo, tenendo le sezioni di fronte e i lati chiusi a sinistra e destra, date
un’altra piega a 3.

Avvolgete nella pellicola e fate riposare un’ora in
frigo.

Terminato il
riposo, togliete dal frigo stendete e date un’altra piega a 3. Riavvolgete nella
pellicola e fate riposare ancora 1 ora. 

Terminato
questo secondo riposo riprendete l’impasto e stendetelo in un quadrato il più
possibile regolare e alto 1/2 cm circa. Ritagliate dei triangoli lunghi e
stretti dalla base di circa 8 cm,

farcite a piacere con
marmellata o nutella oppure lasciateli direttamnete semplici senza nessun ripieno e arrotolate partendo dalla base fino ad arrivare al
vertice.

Mettete i
cornetti su una teglia foderata di carta forno e copriteli con un canovaccio. Inserite la teglia  dentro il forno spento e fate lievitare fino al raddoppio.

 

Spennellate
i croissant con tuorlo d’uovo miscelato con un eguale quantità di panna e
cuocete in forno ventilato a 180° per  circa 15 minuti.
 Ho fatto anche la prova di congelarli direttamente dopo aver dato la forma, poi la sera li ho tirati fuori dal freezer, messi nel forno tutta la notte coperti con la pellicola e la mattina erano belli lievitati, ho spennellato e  cotto come da ricetta e i cornetti avevano lo stesso risultato come appena fatti!!

 

E con la mia ricetta nel cassetto partecipo al contest di Valeria.

Baci

Terry

(Visited 751 times, 1 visits today)

5 commenti

  • Murzillo Saporito

    Terry ti sono venuti fantastici!
    Io ho provato la ricetta di Paoletta di Anice e Cannella, ma la prossima volta proverò questa di Montersino per decidere quale adottare definitivamente perchè ormai ho deciso che li farò sempre XD.
    Grazie davvero per la faticaccia, spero che ne sia valsa la pena e grazie ancora per aver partecipato.

  • fornelliprofumati

    Si il lavoro è stato lungo ma il risultato è stato ottimo, nel giro di 24 ore sono finiti tutti tra marito, figlie, suocera e nonna, e quelli in freezer fuori l'indomani!! Sicuramente diventeraanno una colazione fondamnetale a casa mia!!

  • Anonimo

    bellissimi e sicuramente buonissimi…
    solo non ho capito bene il procedimento x piegare l'impasto..
    si piega est e ovest al centro e poi nord e sud?
    grazie se vorrai rispondermi!!
    complimenti cmq

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.