Dolci

Torta Angelica con gocce di cioccolato

La merenda è uno dei pasti durante il quale i bambini cercano di mangiare qualcosa di dolce. A casa mia  la ciambella marmorizzata e i  muffin sono all’ordine del giorno. Ed  anche se loro domandano sempre le stesse cose, io cerco di variare per  fargli provare cose nuove. Oggi è toccato alla torta angelica modificata con le gocce di cioccolato….. un vero successone!!

Ecco la ricetta;

Per il lievitino;
125g di farina Manitoba
1 cucchiaino di zucchero
13g di lievito di birra
75g d’acqua

Per l’impasto;
400g di farina Manitoba
120g di latte
75g di zucchero
3 tuorli
120g di burro
100g di gocce di cioccolato fondente
1 cucchiaino di sale

50g di burro fuso per spennellare

Iniziate col preparare il lievitino, mettete in una ciotola l’acqua
tiepida, scioglieteci dentro un cucchiaino di  zucchero e aggiungete il lievito di birra sbriciolato.
Mescolate per sciogliere bene gli ingredienti, unite la farina, impastate fino ad ottenere un composto liscio e  formate una
palla. Mettete l’impasto in una ciotola, coprite con della
pellicola e  lasciate lievitare per mezz’ora in un luogo tiepido e
privo di correnti d’aria. L’impasto dovrà raddoppiare il suo volume.

Nel frattempo preparate l’impasto: tagliate il burro a cubetti e
lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente. Nella planetaria  versate il latte, lo
zucchero e poi i tuorli leggermente sbattuti,  il sale e unite il tutto alla farina e impastate. Aggiungete
il burro e lavorate l’impasto almeno 10 minuti fino a che risulterà
ben elastico e si staccherà dalle pareti della ciotola.

 Quando il lievitino sarà pronto, unitelo all’impasto e  amalgamateli assieme in modo da ottenere un impasto omogeneo. Adagiate l’impasto in una ciotola imburrata,
lasciate lievitare per circa due ore fino a che raddoppia di volume.
Trascorso il tempo di lievitazione, versate l’impasto su di una spianatoia
infarinata e, senza lavorarlo, stendetelo con un mattarello fino a
formare un rettangolo dello spessore di 2-3 mm, spennellate la sfoglia
ottenuta con il burro fuso, cospargetela con le gocce di cioccolato
fondente (la versione originale prevede 75g di uva sultanina
mista a 75g di scorza di arancia candita) e arrotolatela su lato
più lungo.

 

Tagliate il rotolo a metà con un coltello dalla lama sottile e
infarinata, quindi separate le due parti e intrecciatele avendo
cura di tenere la parte tagliata verso l’alto in modo che si
intravedano le sezioni e il suo ripieno.

Formate una ciambella, adagiate su una teglia  foderata con carta forno, spennellatela con il burro fuso e lasciatela lievitare per altri  30-40 minuti
in un luogo tiepido in modo che raddoppi il suo volume. Cuocete in
forno a 180-200° per circa 25 minuti e a metà cottura controllate che la
ciambella non sia troppo scura in superficie, altrimenti copritela con
della stagnola e continuate la cottura.

Questa torta va decorata con una glassa fatta da zucchero a velo e albume. Per gusti personali ho lasciato la torta semplice.

(Visited 963 times, 1 visits today)

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.