Lievitati

Focaccia Pugliese con Lievito madre, Idratazione al 100% e 100% farina di grano duro – The Recipetionist di Novembre2014

E’ sempre un piacere visitare altri blog e conoscere altre ricette, per questo motivo provo a non mancare al contest della mia amica Flavia. Questo mese la Recipe-tionist del mese è Antonietta. Io ho conosciuto il blog di Antonietta, La trappola Golosa, grazie al MTC ed alla ricetta del suo magnifico babà, quindi dopo la bella esperienza con questo lievitato ero sicura che nella categoria lievitati avrei trovato una ricetta che mi avrebbe colpito. E cosi fù!

Da quando ho scoperto il lievito madre, per me farina, lievito madre e impasto significano ogni volta grandi emozion. Davanti ad un impasto in lievitazione mi sento come una bambina davanti un negozio di giocattoli!

Ancora non avevo mai provato un impasto con 100% di idratazione, mi ero fermata sempre al 70% o 80%, ma c’è sempre una prima volta e cosi e cosi grasi ad Antonietta mi sono lanciata in questa prova. Non nego che mentre impastavo avevo un pò di timore e paura che stavo sbagliando inquanto vedevo l’impasto troppo morbido, invece, dopo la seconda lievitazione, l’emozione ha preso il posto della paura. L’impasto era una nuvola soffice e piena di bolle, quasi quasi mi sembrava una crema vellutata, che scivolava via dalle mie mani oliose e prendeva posto nella teglia.

Grazie Antonietta per questo impasto favoloso!

Nella ricetta di Antonietta c’è anche spiegato come fare per cambiare il lievito madre usando un altro tipo di farina,  questo passaggio l’ho saltato, perchè quando la signora  mi hanno spacciato il LM la  è stata cosi gentile da darmi due barattoli, uno  con la farina di grano tenero “0” e un altro con la farina di grano duro.

Ecco la ricetta;

Ingredienti
800g di
farina di grano duro
800ml di
acqua
300g di
lievito madre
2 patate
bollite
25g
cucchiaino di sale fino
20g di
malto d’orzo
50ml di
olio evo
Sale grosso
Pomodorini (io ho usato solo cipolle rosse)
Cipolle rosse

Rosmarino

La sera prima iniziate a preparare il polish  con oil LM ottenutil lievito madre, 600 g di farina di grano duro e 600 ml di acqua. Amalgamate
tutto in una ciotola, coprite con pellicola e lasciate  lievitare tutta la notte.

La mattina  successiva  aggiungete il resto della farina, le patate bollite e schiacciate, il
malto d’orzo e per ultimi il sale sciolto nel resto dell’acqua intiepidita e il
sale. Lavorart l’impasto nella ciotola per una decina di minuti e poi versarlo
in due teglie di 30 cm di diametro, unte abbondantemente con olio di oliva. Livellate la superficie con il palmo della mano bagnato in un miscuglio di
acqua e olio e lasciate lievitare  ancora in forno spento per 4 ore e comunque fino al
raddoppio. A questo punto farcire le due focacce con cipolle affettate sottili, completare con una spolverata di sale grosso e
degli aghi di rosmarino fresco.
 Cuocere in forno preriscaldato a 230° per 35/40
minuti. Una volta cotte lasciate riposare in teglia almeno una decina di minuti.

A Presto

Terry

(Visited 481 times, 1 visits today)

3 commenti

  • Antonietta

    Terry grazie,grazie mille per la fiducia che mi hai dato rielaborando questa mia ricetta che ho inventato di sana pianta aggrappandomi semplicemente a un etichetta di una focaccia pugliese in vendita nella gostronomia dell'azienda dove lavoro.
    In effetti un pò di paura viene anche a me perchè ogni volta mi invadono pensieri un po'pessimisti.
    Io continuo a farla ancora oggi con la farina che mi procura la mia amica dirrettamente in Puglia, perchè con quelle che trovo io il risultato non è lo stesso.
    E ora sinceramente sarei curiosissima di assaggiare la tua,che dall'aspetto la trovo veramente invitante!

  • F.ederica

    ho letto attentamente tutta la ricetta, e giuro da buona pugliese (sono della provincia di Taranto) dovrò provarla. 😀

    Volevo intanto approfittarne per dirti di una mia iniziativa, può sembrare stupida, ma volevo provarci.. ho pubblicato la ricetta di un risotto ma vuole essere l’inizio di una raccolta di ricette da parte di CHIUNQUE abbia un blog in qualsiasi punto del web. Se ti va di unirti a me e farlo sapere a chi ti segue, mi fa solo piacere..
    Solo per sensibilizzare in un modo tutto diverso la campagna contro la violenza sulle donne.
    Prova a dare un occhio se ti va.
    http://fcomefornelliforchettaefarina.blogspot.it/2014/11/risotto-in-rosa-per-le-donne.html
    Bacioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.