Piatto Unico

Cornish Pasties

Ci sono appuntamenti fissi con il blog al quale mi piace partecipare facendo del mio meglio per pubblicare in tempo. Tra le bimbe e le loro attivita, e tutte le altre cose quotidiane che ci sono da fare mi ritrovo sempre a pubblicare a ridosso della scadenza.
Dal ricettario di Valeria, mi hanno colpito molte ricette, una in particolare, perchè mi ha fatto ricordare i vecchi tempi delle scuole superiori, e anche perchè è una ricetta di Jamie Oliver, che mi piace seguire per il suo modo facile e gustoso di proporre i propri piatti.

Questi, chiamiamoli “pasticcini” sono molto diffusi a Malta,  come tutte le altre pietanze inglesi. Si trovano in tutte le pastizzerie e in tutti i bar. Quando frequentavo le superiori, proprio d’avanti all’uscita della scuola c’era un bar, gestito da una famiglia inglese, che sfornava cornish pasties a tutte le ore della giornata. Erano davvero buone e prufumate, infatti che quattro giorni su cinque, io e le mie amiche eravamo li per la nostra pausa.

Cornish Pasties; per 6;

Per la pasta briseè;
500g di farina 00 più un altro pò per spolverare
250g di burro non salato
200ml d’acqua
un pizzico di sale

1 uovo sbattuto per spennellare

Per il ripieno;
300g di carne di manzo
1 cipolla bianca
1 zucchina( io l’ho omessa)
1 patata
1 carota
200g di zucca
noce moscata
sale e pepe
olio d’oliva
rosmarino

Preparate la pasta briseè, in una ciotola mettete la farina, il sale e il burro a temperatura ambiente. Lavorate l’impasto con le punte delle dita. Quando l’impasta diventerà sabbioso, aggiungete l’acqua e iniziate a lavorare con le mani velocemente. Compattate bene, formate una palla, coprite con pellicola e fate riposare per mezz’oretta.
Presacldate il forno a 200°.
Tagliate la carne a pezzettini piccoli.
Pelate le verdure e tagliate a cubetti piccoli di un 1cm, unite alla carne e condite con sale, pepe, olio, nocemoscata e rosmarino. Mescolate in modo da insaporire bene.
Spolverate con un pò di farina il banco da lavoro e stendete la pasta ad uno spessore di 3/4mm. Con un coppa pasta rotondo abbastanza grande, 20cm circa, tagliate 6 dischi, mettete il ripieno al centro, spennelate i bordi con l’uovo sbattuto e chiudete con la chiusura verso l’alto. Quelli che mangiavo io, come quelli tradizionale, avevano la chiusura che formava un’onda, io l’ho fatta solo che in cottura ha perso la forma! 🙂
Spennellate con il resto dell’uovo sbattuto e infornate per circa 30 minuti.

Con Questa ricetta partecipo al contest di  “Coccola time” e  “Il fior di cappero

 

Con questa ricetta partecipo a The recipe-tionist gennaio 2015

A presto
Terry

(Visited 189 times, 1 visits today)

3 commenti

Rispondi a flavia galasso Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.