Piatto Unico

Pasta brisèe all’origano…. una tarte salata e una quiche

 

Quando mi va di mangiare qualcosa di diverso, o qualcosa che non piace a Pipinu, mi tocca preparare una doppia cena, ed anche se non mi piace farlo spesso, ogni tanto capita. Cosi mi concedo una leccornia tutta per me.  E questa volta grazie al MTC  e alla proposta di Flavia, la mia leccornia è stata una quiche!

Per la pasta brisèe, ricetta di  Michel Roux;

250g di farina

150g di burro, tagliato a pezzettini e leggermente
ammorbidito
1 cucchiaino di origano
1 cucchiaino di sale
Un pizzico di zucchero
1 uovo
1 cucchiaio di latte freddo
Versate la farina a fontana sul piano di lavoro. Mettete al
centro il burro, il sale, lo zucchero e l’uovo, poi mescolateli e lavorateli
con la punta delle dita.
Incorporate piano piano la farina, lavorando delicatamente l’impasto
finché assume una consistenza grumosa.
Aggiungete il latte e incorporatelo delicatamente con la
punta delle dita finché l’impasto comincia
a stare insieme.
Spingete lontano da voi l’impasto con il palmo della mano,
lavorando di polso, per 4 o 5 volte, finché è liscio. Formate una palla,
avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigo fino all’uso.

 

Tarte Salata  con melanzane e bacon;

un dose di pasta brisèe
una melanzana piccola
4 pomodorini piccadilly
100g di scamorza bianca
4 fette di bacon

Stendete la pasta brisèe, foderate la teglia, bucherellate e fate riposare per circa 30 minuti in freezer.
Prescaldate il forno a 200°.
Affettate la melanzana in fette sottile, disponete in uno scolapasta cosparse di sale e lasciate riposare per circa 10 minuti.
Sciacquate e asciugate per bene, fate riscaldare un filo d’olio in una padella antiaderente e friggete. Adagiate su carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.
Tagliate i pomodorini, il formaggio e il bacon a cubetti, e tenete da parte.

Togliete la teglia dal freezer, coprite con un foglio di cartaforno e adagiate un peso sopra, che può essere, riso, pasta, o legumi secchi. Abbassate la temperatura a 180° e infornate per 15 minuti. Togliete la carta forno e infornate nuovamente per altri 5 minuti in modo che si asciughi.
A questo punto, farcite il guscio con le melanzane, il bacon  il pomodoro e il formaggio, rimettete in forno per altri 5 minuti, giusto il tempo che il formaggio si scioglie.

 

Quiche con Feta e Peperoni; per due stampi monoporzione;

 

mezza dose di pasta brisèe
1 tuorlo
80 ml di panna
mezzo peperone piccolo
100g di feta
sale e pepe

Stendete la pasta brisèe, foderate gli stampi, bucherellate e fate riposare per circa 30 minuti in freezer.
Prescaldate il forno a 200°.Pulite il peperone, tagliate a strisce sottili e  friggete fino a che saranno diventate morbide, fate assorbire sempre su carta assorbente e lasciate da parte.
Togliete gli stampi dal freezer, coprite con un foglio di cartaforno e
adagiate un peso sopra,
Abbassate la temperatura a 180° e infornate per 15 minuti.
Amalgamate la panna con il uovo sbattuto, aggiustate di sale e un pò di pepe.
Sfornate gli stampi, sbriciolate la feta, versate il composto di uova e panna e adagiate i peperoni.
Infornate nuovamente a 180° per altri 15 minuti.

Con queste ricette partecipo al MTC n.46

A Presto

Terry

(Visited 495 times, 1 visits today)

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.