Piatto Unico

Tarte Salata con Salsiccia, Fave e Pecorino

 

Ci sono ricordi che non si scordano mai, ed io ne ho molti della mia infanzia  soprattutto di  mio nonno e della sua campagna.
Il sabato con mio papà andavamo spesso a trovarlo e aiutarlo nella raccolta del suo piccolo orto. Quando era periodo di fave, dopo la raccolta, ci mettevamo nella stanzetta che si trovava al centro del campo, e facevamo un piccolo spuntino con pane, fave e formaggio pecorino, ed alcune volta anche con della salsiccia fresca maltese, che mangiavamo cruda……”mamma che ricordi”, e quanto mi manca la salsiccia maltese  fatta con i semi di finocchio!!

Cosi pensando a questi sapori ho fatto un’altra tarte salata per l’MTC, con una brisèe aromatizzata con i semi di finocchio, poi farcita con fave, salsiccia e pecorino fresco.

 

Per la pasta brisèe, ricetta di  Michel Roux;

250g di farina di farro

150g di burro, tagliato a pezzettini e leggermente
ammorbidito
1 cucchiaino di semi di finocchio
1 cucchiaino di sale
Un pizzico di zucchero
1 uovo
1 cucchiaio di latte freddo
Versate la farina a fontana sul piano di lavoro. Mettete al
centro il burro, il sale, lo zucchero e l’uovo, poi mescolateli e lavorateli
con la punta delle dita.
Incorporate piano piano la farina, lavorando delicatamente l’impasto
finché assume una consistenza grumosa.
Aggiungete il latte e incorporatelo delicatamente con la
punta delle dita finché l’impasto comincia
a stare insieme.
Spingete lontano da voi l’impasto con il palmo della mano,
lavorando di polso, per 4 o 5 volte, finché diventa liscio. Formate una palla,
avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigo fino all’uso.
 Tarte Salata con Salsiccia, Fave e Pecorino Fresco
una dose di pasta brisèe
1 cipolla bianca piccola
300g di salsiccia
fave fresche
150g  pecorino fresco
Stendete la pasta brisèe, foderate la teglia, bucherellate e fate riposare per circa 30 minuti in freezer.
Prescaldate il forno a 200°.
Affettate finemente la cipolla e rosolate leggermente in una padella antiaderente con un filo d’olio. Sbriciolate la salsiccia, unite le fave precedentemente sgranate e cucinate per circa 15minuti.
Nel frattempo procedete con la cottura in bianco della brisèe.
Togliete la teglia dal freezer, coprite con un foglio di cartaforno e
adagiate un peso sopra, che può essere, riso, pasta, o legumi secchi.
Abbassate la temperatura a 180° e infornate per 15 minuti. Togliete la
carta forno e infornate nuovamente per altri 5 minuti in modo che si
asciughi.
Farcite il guscio di pasta brisèe con il composto di fave e salsiccia adagiate sopra il formaggio a cubetti e rimettete in forno per altri 5 minuti, in modo che si scioglie e servite.
Con queste ricette partecipo al MTC n.46
A Presto
Terry
(Visited 482 times, 1 visits today)

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.