Primi Piatti

Risotto Asparagi e Gamberetti

 

In questo periodo, l’orto è pieno di verdura e frutta di stagione, quindi devo pur approfittare e cucinare qualche piatto che predomina questa stagione.

Risotto con Asparagi e Gamberetti;

Per 4 persone;

300g di riso per risotti Carnaroli
1 mazzetto di asparagi
400g di gamberetti già puliti
1 spicchio d’aglio
1 cipolla bianca piccola
un bicchiere di vino bianco
olio evo q.b
50g di burro
1 cucchiaino di dado vegetale
sale e pepe.

Pulite gli asparagi, eliminando la parte finale più dura, sciacquate sotto acqua corrente e legateli insieme con un filo di cotone. Preparate una pentola alta e stretta piena d’acqua, adagiate gli asparagi lasciando le punte fuori dall’acqua e fate bollire per una decina di minuti.
Pulite i gamberi, eliminando testa e carapace e infine il filo nero lungo il dorso del gambero.
Scolate gli asparagi, conservando l’acqua di cottura, tagliateli a pezzi piccoli lasciando intere le punte.
In una padella scaldate un filo d’olio e fate soffriggere leggermente i gamberi e le punte degli asparagi, poi tenete da parte.
Nell’acqua di cottura degli asparagi, unite le teste e carapace dei gamberi, e un cucchiaino di dado vegetale e fate insaporire per altri 5 minuti a fuoco vivo.
In un tegame abbastanza capiente per la cottura del risotto, fate sciogliere il burro, versate un filo d’olio evo e  rosolate la cipolla finemente tritata e lo spicchio d’aglio. Unite gli asparagi e fate insaporire per un paio di minuti poi con il minipimer frullate tutto in modo da ottenere una cremina. Versate il riso e fate tostare per qualche minuto, poi unite il vino e fare sfumare il tutto, appena il vino sarà evaporato, iniziate ad incorporare il brodo ben scolato, un mestolo alla volta.
A cottura quasi ultimata unite i gamberi e le punte degli asparagi e aggiustate di sale e pepate leggermente in base ai vostri gusti.

 

Con questa ricetta partecipo al 100%gffd

A Presto

Terry

 

 

(Visited 321 times, 1 visits today)

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.