Primi Piatti

Ravioli Integrali ripieni di Spinaci con Ragù di Salsiccia

ravioli integrali

Un pò di tempo fà, tramite il contest di Flavia, ho scoperto il blog di Monica e Luca, invece questa volta, dopo la loro vittoria dell’ultima sfida del MTC, mi ritrovo a provare un’altra ricetta proposta da loro.   Per questa sfida, ci propongono un primo piatto: la pasta fresca ripiena, quella tradizionale delle loro parti, I ravioli “co-o tuccu”. Per me questo è un nome/piatto che ancora non conoscevo, e che scopro grazie a queste sfide del MTC. “Tuccu” non è altro che sugo, cucinato lentamente,  per ottenere una carne morbida e succosa. Ecco cosa ci chiede la sfida: un ricetta a cottura lenta. Io di solito, in questi casi di piatti sconosciuti, replico la ricetta proposta, ma questa volta, non avendo un macina carne, ho dovuto rimediare, scegliendo di preparare un sugo altrenativo. Così ho scelto di preparare dei ravioli integrali ripieni di spinaci freschi e poi conditi con un ragù a base di salsiccia, misto con carne di vitello.

Pastafrescaintegrale coll

 

5.0 from 1 reviews
Ravioli Integrali ripieni di Spinaci con Ragù di Salsiccia
 
Author:
Ingredienti
  • Per il ragù;
  • 300g di salsiccia
  • 200g di macinato di vitello
  • 1 carota
  • 1 cipolla piccola
  • 1 costa di sedano
  • qualche foglia d'alloro
  • un bicchiere di vino rosso
  • 500g di passata di pomodoro
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe
  • Per il ripieno;
  • 300g di spinaci freschi
  • 100g di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo bio
  • sale
  • Per la pasta;
  • 200g di farina integrale di grano duro Senatore Cappelli
  • 100g di farina di semola
  • 3 uova
  • 2 cuchiai d'acqua
  • un pizzico di sale
Procedimento
  1. Iniziate con il ragù, tritate finemente carota, cipolla e sedano.
  2. In una casseruola adagiate la salsiccia a pezzi e fate rosolare, quando perde tutto il grasso, unite il trito di verdure e il macinato di vitello.
  3. Quando la carne e le verdure sono stufate, versate il vino e fate evaporare.
  4. Aggiungete la passata di pomodoro, qualche foglia d'alloro, regolate di sale, coprite e fate cuocere a fiamma bassa per circa un'ora.
  5. Per il ripieno, mondate gli spinaci, lavate bene per eliminare la terra e cucinate a vapore.
  6. Dopo la cottura, strizzate bene per eliminare tutti i liquidi, tritate, unite il parmigiano e l'uovo e amalgamate bene tutto insieme.
  7. Preparate la pasta, versate le farina a fontana, praticate un buco al centro, aggiungete un pizzico di sale e rompete le uova all'interno. Con una forchetta iniziate ad incorporare la farina. Continuate ad impastare a mano, e se necessario aggiungete qualche cucchiaio d'acqua.
  8. Dovete ottenere un impasto liscio e compatto, avvolgete nella pellicola e fate riposare per circa 30 minuti in frigo.
  9. Infarinate il piano di lavoro, tagliate un pezzo di pasta alla volta e tirate con la nonna papera, iniziando dalla tacca più grande fino ad arrivare a quella più sottile, io mi sono fermata alla penultima tacca, tutto dipende da come piace la sfoglia a voi.
  10. Adagiate sulla parte bassa della sfoglia dei mucchietti di ripieno, grandi quanto una noce, poco distanziate l'uno dall'altra e ricoprite con la parte superiore della sfoglia. Premete tutto attorno al ripieno, e con una rotella zigrinata ritagliate i vostri ravioli.
  11. Adagiate i ravioli pronti su un vassoio ben infarinato.
  12. Cuocete i ravioli in abbondante acqua salta per pochi minuti se sono fatti al momento, se li preparate in anticipo e li congelate cucinate per circa 5-6 minuti.
  13. Scolate per bene, condite con il ragù e servite con una spolverata di parmigiano.
Note
Con questa dose di ripieno, riuscirete a fare circa 30 ravioli. Con la pasta avanzata, ho preparati dei maltagliati per una zuppa di legumi.

 

PicMonkey Collage
Con questa ricetta partecipo a MTC n.52

 

A Presto

Terry

 

(Visited 352 times, 1 visits today)

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.