Dolci,  Senza categoria

Bomboloni Fritti

Potevo fare finire le feste di carnevale senza friggere? ovvio che no! Volevo farlo prima, ma il raffreddore e la febbre  hanno fermato tutte le attività di casa. Siamo stati tutti ko e la voglia di fare non c’è stata più di tanto. Cosi oggi che stiamo tutti un pò meglio, mi sono svegliata con la voglia di  friggere, almeno concludiamo queste feste con un bel bombolone ripieno!

La ricetta è quella di Paoletta.

Bomboloni Fritti
 
Author:
Recipe type: Dolci
Ingredienti
  • Ingredienti:
  • 200 g di farina 00
  • 200g di farina manitoba
  • 50 g di burro
  • 70 g di zucchero
  • 100g di acqua
  • 130g di latte
  • 10g di lievito di birra
  • la buccia di 1 arancia
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 5 g di sale
  • 1 tuorlo
  • olio di semi di arachide
  • zucchero semolato per spolverare
  • per farcire; a scelta
  • crema pasticcera
  • crema al cioccolato
  • marmellata
Procedimento
  1. Setacciate bene le due farine.
  2. Sciogliete il lievito con l'acqua.
  3. Prendete 100 g di farina dal totale, amalgamate insieme all'acqua e il lievito ed impastate velocemente, coprite con pellicola e fate riposare 1 ora.
  4. Uscite il burro dal frigo e fate ammorbidire a temperatura ambiente.
  5. Quando il pre-impasto è pronto, versatelo nella planetaria, aggiungete 2 cucchiaiate di farina ed iniziate ad impastare a bassa velocità.
  6. Aggiungete il tuorlo, e, quando questo è ben assorbito, unite metà dello zucchero. Impastate ancora bene aggiungendo ancora un po' di farina, poi aggiungete l'altra metà dello zucchero.
  7. A questo punto alternare latte e farina, fino ed esaurimento, infine unite il sale.
  8. Impastate bene, fino a che l'impasto sarà elastico e incordato.
  9. Aggiungete ora la vaniglia, la scorza di arancia grattugiata e alla fine il burro, poco alla volta.
  10. Impastate fino a che l'impasto sarà lucido ed elastico, quindi ben incordato. Nella planetaria ci vogliono circa 30minuti.
  11. Coprite e fate lievitare fino al raddoppio, circa 2ore, in base alla temperatura che avete in casa.
  12. Infarinate leggermente la spianatoia, rovesciate l'impasto lievitato, sgonfiatelo bene e fate una serie di pieghe. Coprite nuovamente con della pellicola e fate riposare per altri 40minuti.
  13. A questo punto spianate la palla col mattarello all'altezza di 1 cm e mezze e tagliate i bomboloni con un coppa pasta.
  14. Copriteli con pellicola e fate lievitare ancora 1 ora.
  15. Friggeteli, meglio se uno o due alla volta, immergendoli dalla parte che stava a contatto con la pellicola, in olio profondo, riscaldato a circa 170°C, scolate bene su carta assorbente, e rotolateli nello zucchero semolato
Note
Con questa dose, sono venuti 18 bomboloni usando un coppapasta di 10cm. Ho impastato ieri pomeriggio e dopo tutti i passaggi ho messo i bomboloni già coppati a lievitare in frigo tutta la notte. Stamattina ho tirato fuori e fatto lievitare a temperatura ambiente, (circa due ore e mezzo), poi ho fritto e farcito, pronte per dopo pranzo.

A piacere farcite con crema, seguendo quella che più vi piace, oppre mangiateli semplicemente cosi come sono.

Consigli di Paoletta per la frittura;
friggete in olio profondo a 170° ma se non avete il termometro e la friggitrice usate questo sistema: mettete l'olio a scaldare in un pentolino piccolo che potrà contenere massimo 2 o 3 bomboloni, e riempitelo di olio di arachide alto almeno tre dita.
Controllate con il manico di legno di un cucchiaio, quando farà le bollicine bianche attorno, è pronto, immergete il vostro bombolone.

- tra una frittura e l'altra, togliete sempre dal fuoco, una ventina di secondi, il pentolino, perché l'olio continua a scaldare e vi ritroverete, altrimenti, i bomboloni, bruciati fuori e crudi dentro.

- i bomboloni devono cuocere lentamente (ma non troppo) per permettere all'interno di cuocersi, quindi il trucco è questo: se quando li immergete si doreranno lentamente senza scurirsi subito, l'olio è giusto, altrimenti scansate il pentolino dal fuoco.

 

A Presto

Terry

(Visited 444 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.