Dolci

Olivette di Sant’Agata

Dal 3 al 5 febbraio Catania dedica a Sant’Agata, patrona della città, una grande festa. Un fercolo d’argento “a vara”, con un busto contenente le reliquie della Santa, viene instancabilmente seguito in processione da centinaia di cittadini “devoti”, vestiti con il tradizionale “sacco” ( tunica bianca stretta da un cordone, cuffia nera, fazzoletto e guanti bianchi ), aggrappati a due cordoni di oltre 100 metri. La vara è seguita da undici “cerei” o “cannalori”, alte colonne di legno che rappresentano le corporazioni delle arti e dei mestieri della città.  Su tutto il grido unanime della devozione “Cittadini, cittadini, semu tutti devoti tutti cittadini”  ( Fonte:http://www.festadisantagata.it/)

E come per ogni festa, ci sono alcuni tradizioni legati alla cucina, e ai dolci. Tra i dolci ci sono le “Minne di sant agata”, il torrone, e le olivette, ovvero dei piccoli bocconcini di pasta di mandorle e zucchero a forma di olivo.

La forma è legata ad un episodio nella vita di Sant’Agata. Si narra che, mentre era ricercata dai soldati, nel chinarsi per allacciare un calzare, vide sorgere davanti a sé una pianta di olivo selvatico che la nascose alla vista delle guardie e le diede i frutti per sfamarsi( fonte: Wikipedia).

Olivette di Sant'Agata
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Dolce
: Siciliana
Ingredienti
  • 250g di di farina di mandorle
  • 250g di zucchero
  • 63g di acqua
  • mezzo cucchiaino di estrato di vaniglia
  • 1 cucchiaio di maraschino o rum
  • la punta di un cucchiaino di colorante alimentare verde
  • zucchero semolato q.b. per decorare
Procedimento
  1. Versate in un pentolino, l'acqua e lo zucchero. Portate a ebollizione e appena inizia a filare togliete dal fuoco.
  2. Unite la farina di mandorle, e la vaniglia.
  3. Amalgamate bene senza formare grumi ed infine unite il colorante.
  4. Lavorate l'impasto in modo da ottenere un impasto omogeneo, infine unite il liquore scelto. L'impasto deve risultare leggermente appiccicoso, se risultasse troppo duro aggiungete un goccio d'acqua.
  5. A questo punto, staccate piccoli pezzi dall'impasto e date arrotolate tra le mani, dando una forma ovale, simile a quella delle olive.
  6. Infine passate nello zucchero semolato e con una stuzzicadenti, praticate un piccolo foro.

 

Con questa ricetta partecio al 100% GF(F)D
Con questa ricetta partecio al 100% GF(F)D

A Presto

Terry

(Visited 309 times, 1 visits today)

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.