Dolci da Forno,  Lievitati

Focaccia all’Uva Fragola

 

L’anno scorso in questo periodo, per poter provare la focaccia all’uva,  ero alla ricerca di uva fragola, ma niente, non è stata uva che potevo trovare. Tutti l’avevano già raccolta!

Qualche giorno fà, una mia amica mi  chiamo’ per un consiglio su come poteva utilizzare dell’uva fragola raccolta nel suo giardino. Subito pensai a quella focaccia mai preparata, e cosi gli  consigliai proprio quella. Dopo alcune ore vedo su fb la sua focaccia ben riuscita ed altrettanto ben gradita dalla sua famiglia.

Il giorno dopo, la vedo spuntare con un bel grappolo d’uva appena raccolto, e cosi, a distanza di un anno finalmente ho potuto preparare quella focaccia rimandata.

 

Focaccia all'uva fragola
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Dolce lievitato
: Italiana
Ingredienti
Per l'impasto:
  • 250g di farina 0
  • 170ml di acqua
  • 1 patata media bollita
  • 3g di lievito di birra fresco
  • 30g di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino di sale
  • 30g cucchiai di zucchero
Per farcire:
  • zucchero di canna
  • uva fragola q.b.
Procedimento
  1. Versate meta dell'acqua nella planetaria inseme al lievito, inserite il gancio ed azzionate al minimo.
  2. Versate la farina, lo zucchero, la patata bollita e schiacciata ed impastate a velocità 1.
  3. Unite l'olio e il sale e continuate ad impastare fino ad otterere un impasto liscio.
  4. Adagiate l'impasto in un contenitore con coperchio o in una ciotoloa leggermente unta di olio, coprite con pellicola e fate lievitare fino all raddoppio.
  5. Una volta lievitato l'impasto, foderate uno stampo rotondo da 30cm, oliate e stendete l'impasto delicatemente con le mani, allargandolo dal centro verso i bordi.
  6. Farcite con l'uva tutta la superficie, pressando bene e cospargete con zucchero di canna.
  7. Coprite e fate lievitare per circa 60minuti.
  8. Riscaldate il forno a 200°C, infornate ed abbassate la temperatura a 180°C.
  9. Cuocete per circa 35/40minuti, deve risultare ben dorata.
  10. Fate raffreddare prima di servire. Buonissima anche il giorno dopo.

 

Buon inizio settimana!

Terry

(Visited 355 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.