Dolci

Trifle Sex on the beach – MTC n.69

 

Questa sfida mi ha fatto tornare in mente la gioventù, quei fine settimana  dove l’incontro al pub era una tappa fissa. Le serate con i drink in mano ormai sono storia, oggi il massimo che mi concedo è uno spritz!

Questa sfida MTC, forse, è quella che tra tutte quelle fatte fino ad ora mi ha fatto andare in panico, davvero. A quanto pare Giulia, l’ultima vincitrice è una bevitrice seriale 😀 , mentre io, di cocktail  conosco i sapori solo di due, lo spritz e il mojito, ma la capa ha detto esplicitamente di non presentare nessuno di questi 🙂 Altri li conosco solo per nome e basta. Sono andata a leggere sul sito del IBA tutti i cocktail esistenti, e da li ho provato a capire come potevo elaborare qualcosa, usando quelle poche bottiglie di alcolici che ho a casa.

Leggendo la lunga lista di cocktail mi sono imbattuta in un nome che mi ha fatto ricordare una vecchia canzone degli anni 90, gli ingredienti erano semplici, la vodka l’avevo, mi mancava solo mettere in pratica una ricetta, e da li a poco  su un foglio avevo disegnato il mio bicchiere, dolce, con tutti i sapore del cocktail “Sex on the beach”….cosi composto

  • 4 cl Vodka
  • 2 cl liquore alla pesca
  • 4 cl succo di mirtilli
  • 4 cl succo d’arancia

Il dolce è composto da un crumble con mirtilli rossi, una crema all’arancia e delle pesche in gelatina di vodka, tutto composto in un bicchiere monoporzione.

 

Trifle Sex on the beach - MTC n.69
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Ingredienti
Dosi per 4 bicchieri
Per il crumble;
  • 2 fette di pandoro o pan di spagna
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 50 g di mirtilli rosse essiccati
  • 50 ml di vodka
Per la crema all'arancia;
  • 2 tuorli
  • 250 ml latte di riso
  • 1 arancia bio
  • 75 g di zucchero
  • 30 g di farina
  • 20 g di amido di mais
Per la gelatina;
  • 4 mezze pesche sciroppate
  • 100 ml di sciroppo delle pesche
  • 100 ml di vodka
  • 6 g di gelatina in fogli
Procedimento
  1. Per prima cosa preparate la crema, montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto leggermente spumoso. Unite la farina, l'amido ed il succo filtrato di mezza arancia e amalgamate delicatemente.
  2. In un pentolino portate ad ebollizione il latte insieme alla buccia d’arancia, togliete dal fuoco, eliminate la buccia e versate metà sul composto di uova e farina, mescolando delicatamente.
  3. Trasferite la crema nel pentolino con il latte restante, ponete sul fuoco e portate ad ebollizione, mescolando sempre per evitare la formazione di grumi. Continuate la cottura a fuoco lento fino a raggiungere la densità desiderata.
  4. Trasferite in una ciotola, coprite con pellicola alimentare e fate raffreddare completamente.
  5. Per preparare il crumble serve una basa di torta bianca, io avevo ancora del pandoro ed ho usato quello.
  6. Tritate con il coltello i mirtilli rossi essiccati e dopo di che mettetele in ammollo con la vodka per un paio di minuti. Sbriciolate le fette di pandoro, unite lo zucchero e i mirtilli con tutto il liquido rimasto. Amalgamate tutto, versate in una casseruola ed infornate a 150° per 15 minuti trasferendo per gli ultimi 2 minuti sotto al grill.
  7. Ultimo step è la gelatina; mettete i fogli in ammollo in acqua fredda. In un pentolino verste lo sciroppo delle pesche e la vodka e portate ad ebollizione, senza mai raggiungere il bollore. Togliete dal fuoco, strizzate la gelatina e unire allo sciroppo. Fate sciogliere bene mescolando. Ponete da parte e fate intiepidire leggermente, nel frattempo iniziate la composizione del dolce.
  8. In fondo al bicchiere adagiate uno strato di crumble, poi uno strato di crema all'arancia. Adagiate sopra la crema mezza pesca ed infine ricoprite con la gelatina.
  9. Una volta fatti tutti i bicchieri, ponete in frigo fino a quando la gelatina non sia solidificata.

 

Se sono andata fuori gara o no non lo so, aspetto che me lo dicono, ma sicuramente questi bicchierini sono stati graditi da chi l’ha mangiati 🙂 !

A Presto

Terry

 

(Visited 103 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

: