Dolci

Fluffosa Stracciatella

Quando si avvicinano le feste, a scuola si fanno sempre piccole festicciole, in modo da salutare e augurare buone feste alle insegnanti.

In queste festicciole è sempre bello presentarsi con un dolcino fatto in casa, cosa molto apprezzata dalle insegnanti.

Io Mercoledi scorso,  durante la festicciola di Pasqua, ho portato la torta fluffosa,

o come meglio conosciuta dagli americani, la chiffon cake. Una torta altissima, e soffice, che si presta a più varianti.

Questa volta, ho provato la versione alla stracciatella, che ha un piacevole gusto delicato.

 

Fluffosa Stracciatella
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Dolci
Ingredienti
Per uno stampo da 24;
  • 380 g di farina 00
  • 400 g di zucchero
  • 7 uova grandi
  • 160 ml di olio di semi di arachide
  • 220 ml di acqua tiepida
  • un cucchiaio di rum
  • una bustina di lievito per dolci
  • una bustina di cremor tartaro
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • un pizzico di cannella
  • 50 g di cioccolato fondente grattugiato a scaglie
Procedimento
  1. Separate gli albumi dai tuorli. In una ciotola riunite i tuorli, l’acqua tiepida, il rum, l’olio di semi di arachide e la vaniglia.
  2. In un’altra ciotola riunite gli ingredienti secchi, la farina setacciata con il lievito, lo zucchero, la cannella, il sale.
  3. Nella planetaria, montate gli albumi prima da soli e poi, una volta formata la schiuma, unite il cremor tartaro setacciato. Continuate a montare fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
  4. Lavorate poco, a mano con una frusta, gli ingredienti liquidi fino ad amalgamarli e uniteli agli ingredienti secchi mescolando poco, sempre a mano con una frusta, fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio.
  5. Unite il cioccolato grattugiato senza mescolare troppo. Aggiungete, poco per volta e lentamente, il composto di albumi montati mescolando dal basso verso l’alto con una frusta. Una volta incorporato tutto l’impasto, trasferite nello stampo da chiffon cake non imburrato e non infarinato e fate cuocere a 160°C per 75 minuti.
  6. Sfornate, capovolgete subito lo stampo sui suoi piedini e aspettate che la torta si stacchi da sola.
  7. Una volta fredda, spolverizzate con zucchero a velo.

 

Con questa ricetta, morbida e soffice, colgo l’ occasione per augurarvi una serena Santa Pasqua.

 

A Presto

Terry.

(Visited 220 times, 4 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

: