Primi Piatti

Il Risotto alla Parmigiana – MTC S-Cool

Dopo la lezione sulla pasta, a MTC S-Cool, questo mese si fanno lezioni sul risotto.

Il risotto è uno dei piatti che alcune volte mi salva la cena, quando sono a corto di idee su cosa preparare. Un piatto che è sempre piaciuto a casa, in qualunque modo l’abbia fatto. Ma seppur sempre buono, oggi posso dire che la tecnica era sbagliata. Oggi grazie a questa lezione, grazie alle dispense delle maestre Giuliana e Greta e grazie a una settimana di pranzi con riso 🙂 posso dire, che, c’è differenza dal risotto che facevo prima con quest’ultimo che ho preparato, dove il riso era ben legato e avvolto in una cremina saporita, risultato di una mantecatura che prima non facevo.

Il compito da consegnare era basato su due ricette, il risotto alla parmigiana, seguendo la ricetta di Giuliana e il risotto allo zafferano con un’aggiunta di creatività. Per iniziare il risotto ci vuole un buon brodo, ed anche qui, le dispense di Mapi sono state molto utili.

Ecco la ricetta del risotto alla parmigiana dfalle dispense di Giuliana.

 

Il Risotto alla Parmigiana - MTC S-Cool
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Risotto
Ingredienti
Per 2 persone;
  • 200 g di riso vialone nano
  • 500 ml circa di brodo vegetale
  • 25 g di parmigiano reggiano
  • 1 piccola cipolla
  • 35 g di burro freddissimo, più una noce
  • mezzo bicchiere di vino bianco a temperatura ambiente
  • sale
  • pepe
Procedimento
  1. Preparate il brodo con sedano, carote, cipolla.
  2. Tritate finemente la cipolla, fate soffriggere in una padella con la noce di burro facendo attenzione che non si colora troppo.
  3. In una larga casseruola di alluminio o rame, fondete 10 grammi del burro previsto.
  4. Quando inizia ad essere spumeggiante versate il riso nella pentola, mescolate continuamente fino a quando il riso “canterà” e diventerà opalescente, translucido.
  5. Sfumate con il vino, mescolate fino a completa evaporazione dell’alcol poi iniziate la cottura aggiungendo poco brodo bollente per volta, continuando sempre a mescolare.
  6. Unite anche il soffritto di cipolla e continuate così, aggiungendo brodo man mano che viene assorbito.
  7. Assaggiate per controllare la cottura e modulare l’aggiunta di liquido, tenendo presente che il risotto dovrà riposare per essere mantecato e che comunque, per effetto del calore residuo, continuerà a cuocere.
  8. Una volta pronto spegnete il fuoco, spostate la casseruola dal fornello, regolate di sale e iniziate a mantecare aggiungendo il parmigiano reggiano grattugiato e il burro rimasto, freddissimo (potete mettere il burro nel freezer prima dell'inizio della preparazione).
  9. Mescolate con energia e allo stesso tempo scuotete la casseruola imprimendole un movimento avanti-indietro. Continuate fino a quando il riso sarà diventato cremoso e morbido.
  10. Servite subito.

 

 

A presto con la prova creativa…

Terry

(Visited 63 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.